Seguici:

Quando si mettono in relazione LED UVC e COVID-19, ci si focalizza in particolar modo su possibili applicazioni come la sterilizzazione dell’acqua e delle superfici e la disinfezione rapida e immediata in ambito sanitario. Da quando l’epidemia COVID-19 si è diffusa a livello mondiale, la disinfezione è una costante necessità. In risposta a questa esigenza, molti ospedali hanno adottato l’illuminazione UV come disinfettante naturale per stanze, attrezzature e persino per le mascherine.

A questo proposito, la IUVA (International Ultraviolet Association) ha pubblicato una scheda informativa sulla disinfezione UVC per combattere il virus COVID-19, parlando di efficacia, sicurezza e standard esistenti. Sulla base dei dati attuali sulla disinfezione e delle prove empiriche, la IUVA ritiene che le tecnologie UVC possano svolgere un ruolo importante per ridurre la trasmissione del virus. Noto disinfettante per aria, acqua e superfici, se applicato correttamente l’UVC può effettivamente aiutare a mitigare il rischio di contrarre l’infezione da COVID-19.
Consapevole dei rischi derivanti dalla commercializzazione incontrollata di questa tecnologia, la IUVA ha pubblicato un secondo documento che contiene suggerimenti per la selezione e il funzionamento delle apparecchiature UV per la disinfezione dell’aria e delle superfici.

Nel mese di luglio 2020 sono stati pubblicati i dettagli tecnici della ricerca condotta dal National Institute of Standards and Technology sulla disinfezione dell’acqua potabile utilizzando la luce UV. L’esperimento, iniziato nel 2012, si è basato sull’utilizzo di un laser portatile per testare quanto le diverse lunghezze d’onda della luce UV abbiano inattivato l’azione germicida dei microrganismi nell’acqua. Il risultato finale si è tradotto in una serie di grafici che mostravano come i germi rispondessero alla luce UV nelle diverse lunghezze d’onda con una precisione mai avuta prima. Il team ha trovato alcuni risultati inaspettati: i dettagli tecnici di questi studi sono stati pubblicati nella Review of Scientific Instruments (RSI).

Grazie all’esperienza combinata nel settore UV e tecnologia LED, Universal Science è fiera di annoverare tra i propri servizi lo sviluppo e produzione di moduli LED UV (a marchio RED) e la progettazione di sistemi d’illuminazione UV.  Offriamo da sempre soluzioni complete e totalmente customizzabili per molteplici settori di impiego, potendo ricoprire un range da 275nm (UVC) a 430nm (UVA) con sistemi di alimentazione personalizzabili.

modulo led uvc R5645
Il modulo LED UVC R5645

Di recente abbiamo sviluppato le prime soluzioni standard con LED UVC 275nm della famiglia SpecialRED:

Abbiamo inoltre lanciato sul mercato anche le nostre strisce LED UVC flessibili con lunghezza d’onda 275nm ±5, 24 Vdc, 12 LED/mt 3737 e PCB disponibile sia da 8mm che da 10mm di larghezza.

Sei interessato ai nostri prodotti e vuoi iniziare un progetto con noi?


Per approfondire il tema illuminazione LED UVC potrebbe interessarti anche:

Categorie: News